A meno di un metro l’uno dall’altro e senza mascherine. È la situazione che si è verificata questa mattina sulla metropolitana di Londra denunciata da alcuni passeggeri. Anche in Gran Bretagna, presa consapevolezza dell’emergenza in corso, infatti, sono state stabilite le cosiddette “distanze di sicurezza” per evitare la diffusione del contagio. “Difficile mantenerle”, scrive però qualcuno su Twitter, allegando, appunto le immagini dei vagoni pieni.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Successivo

Coronavirus, Oms: “La pandemia sta accelerando, ma il suo corso si può cambiare”

next