“Seguendo il decalogo di precauzioni si riesce a ottenere una prevenzione forte rispetto alla diffusione del contagio. Se mai ci fosse un contributo del materiale sulle zampe degli animali, lo ritengo assolutamente marginale. Quindi bisogna continuare a tenere le distanze sociali”. L’ha detto Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità, che durante la conferenza stampa alla Protezione civile ha cercato di chiarire quali sono le precauzioni da osservare nella vita di tutti i giorni. “Del resto basta andare in giro per Roma e vedere com’è cambiata – ha aggiunto – Ed è anche una prova di maturità, la ritengo straordinariamente encomiabile perché riuscire a cambiare i propri comportamenti e è tutt’altro che semplice. Adottiamo queste misure, gestiamo con responsabilità individuale i nostri comportamenti, aiutiamo individualmente la risposta del sistema e certamente riusciremo a ottenere i risultati che auspichiamo”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Consiglio superiore di sanità: “Prossima settimana cruciale. Ci aspettiamo un segnale di inversione di tendenza”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, atterrata a Malpensa equipe di medici e infermieri cubani. Andrà ad aiutare il personale degli ospedali lombardi

next