“Io non ho nulla contro la sanità, le strutture o l’università private. Vorrei però, che il privato fosse pagato dal privato”. Marco Travaglio nel suo intervento settimanale ad ‘Accordi&Disaccordi’, il talk show politico in onda su Nove tutti i venerdì alle 22.45 spiega di non aver nulla in contrario “se io metto in piedi una clinica privata, ci metto i miei soldi, i miei pazienti vengono e pagano se se lo possono permettere. Punto e basta. Il pubblico, invece, si occupa di tutti“. Dopodiché, come nella scuola, è giusto che ci siano delle scuole private, che chi vuole pagare e si può permettere di pagarle, le paga. Il fatto, però, che più della metà dei soldi della sanità pubblica di una Regione come la Lombardia, che è la regione più prospera d’Europa, vadano al privato convenzionato anziché al pubblico, è una distorsione assolutamente inaccettabile”.

“Accordi&Disaccordi” è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9. Segui @aedtalkshow su Facebook, Twitter e Instagram.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Accordi&Disaccordi (Nove), Paolo Crepet sul coronavirus: “Italiani divisi tra eroi e coglioni: ve li ricordate i No vax?”

next
Articolo Successivo

Loft, se ti abboni a il Fatto Quotidiano: gratis la piattaforma tv fino al 31 maggio

next