Una vita spesa per la scrittura, e per la fede. Questa notte all’ospedale Maggiore di Cremona è morto monsignor Vincenzo Rini, giornalista ed ex direttore del settimanale diocesano “La Vita Cattolica”. Pochi giorni fa era stato ricoverato per il Covid-19, e le sue condizioni nelle ultime ore si erano aggravate pesantemente. Presidente del Servizio Informazione Religiosa dal 2006, aveva 75 anni.

Dal 1996 al 1999 è stato presidente nazionale del Consis, il Consorzio nazionale servizi informazioni settimanali e, dal 1999 al 2005, presidente nazionale Fisc, la Federazione Italiana Settimanali Cattolici) e Presidente del Sir (Servizio Informazione Religiosa) nel 2006. Il vescovo di Cremona, Antonio Napolioni, ha espresso le sue condoglianze dall’ospedale: anche lui è ricoverato per il coronavirus.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, diretta – Contagiati a quota 21mila. Terapie intensive, l’allarme della Regione Lombardia: “Tutte le sere ci avviciniamo al punto di non ritorno”. Bergamo, muore a 47 anni addetto del 118

next