Si chiama Ami la nuova soluzione per la mobilità a emissioni zero firmata Citroen. L’avevamo vista lo scorso anno a Ginevra sotto forma di concept (la Ami One), ora invece la marca francese la svela nella sua forma definitiva: quella di un quadriciclo guidabile dai 14 anni in su, due posti, 100% elettrico con una batteria agli ioni di litio da 5,5 kWh che consente autonomia fino a 70 km e una velocità massima di 45 chilometri orari. La ricarica si effettua in 3 ore da presa domestica da 220 V. Con i suoi 2,41 m di lunghezza, 1,39 m di larghezza e 1,52 m di altezza, Citroen Ami è lo strumento perfetto per il commuting urbano e verrà offerta con le formule del noleggio a lungo termine e del car sharing: non a caso le prime che arriveranno in Francia a marzo saranno contrassegnate dal logo “Free2Move”. In Italia sarà disponibile tra qualche mese.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Renault Morphoz, ecco il concept elettrico multiuso: urbano o da viaggio

next