“Schifosi, sudici, andate a tossire a casa vostra pezzi di m****”. E poi, ancora, bestemmie e altri epiteti. È il video che gira su Whatsapp e su WeChat, l’applicazione di messaggistica utilizzata soprattutto in Cina, da giovedì pomeriggio e che ha scandalizzato i social. Nelle immagini una piccola comitiva di turisti orientali viene insultata per strada mentre è in visita a Firenze, verosimilmente a causa del coronavirus. La clip è stata diffusa su Facebook da un ex consigliere comunale di Campi Bisenzio, Angelo Hu, presidente anche di Associna Toscana. Ancora da verificare la veridicità delle immagini, ora in mano alla polizia postale. “Da Fiorentino e Italo Cinese, questo video mi ha fatto male come non pochi, Firenze è la città che amo e non può tacere di fronte a questi esempi di becera ignoranza. L’ignoranza non passerà!”, ha scritto sul social il 25enne.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, voli bloccati da e per la Cina: ecco chi può chiedere un rimborso e come

next
Articolo Successivo

Brindisi, irrompono in sala operatoria durante un intervento e aggrediscono medici: volevano un consulto immediato per un loro parente

next