“Le regionali non sono andate bene, non dobbiamo nasconderci dietro un dito, ma il risultato era abbastanza prevedibile. Ce l’abbiamo messa tutta per cercare di migliorare le aspettative iniziali”. Lo ha detto il capo politico del Movimento 5 stelle Vito Crimi, commentando con i giornalisti radunati nella sala stampa del Senato i risultati delle elezioni in Emilia Romagna e in Calabria. Dati che hanno registrato un crollo del Movimento. “”I rapporti di forza non cambiano, il Parlamento è questo e dura cinque anni”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Regionali, Zingaretti: “Priorità è governo. Conte? Sta lavorando su agenda e lo sosteniamo. Anche posizioni diverse vanno affrontate da alleati”

next