Scontro a Palazzo Chigi durante il nuovo vertice sulla giustizia. Ancora una volta a tenere banco è il tema della prescrizione. Il ‘Lodo Conte’ è prima bocciato da Matteo Renzi in radio, mentre il vertice era in corso, e poi ribadito dalla deputata di Italia Viva, Lucia Annibali, al termine fuori da palazzo Chigi: “Se rimane così per noi apre a profili di incostituzionalità”. Di opinione opposta è il Partito Democratico che difende la proposta del Presidente del Consiglio. “Noi pensiamo sia una proposta che ha una sua dignità – commenta il deputato Alfredo Bazoli fuori dai palazzi – Può essere modificata, aggiornata. E su questo si lavorerà nei prossimi giorni”. Secondo il sottosegretario Andrea Giorgis del Pd sono stati fatti “passi avanti”, tanto che il “dibattito sulla prescrizione continuerà d’accordo con Italia Viva”. D’accordo anche Walter Verini. I partiti che compongono la maggioranza si sono dati appuntamento per la prossima settimana.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Bologna, Salvini citofona a casa di un cittadino tunisino: “Mi dicono che lei spaccia”

next