“Umberto (Bossi ndr) non sai quanto mi ha fatto soffrire quando mi hai espulso dalla Lega. Quella faccenda ho dovuto strapparmela dal cuore”. Sono queste le parole che Irene Pivetti, ospite de ‘La Confessione’ di Peter Gomez in onda venerdì 17 gennaio alle 22.45 sul Nove, ha pronunciato in un messaggio diretto al fondatore della Lega, Umberto Bossi. Invitata dal direttore de ilfattoquotidiano.it a lanciare un messaggio al Senatùr, l’ex presidente della Camera ricorda con affetto il periodo in cui era nel gruppo dirigente del ‘Carroccio’: “Tante volte in quegli anni ho pensato quanto era importante quello che tu facevi per l’Italia e anche per me – prosegue l’ex parlamentare – e anche quanto i tuoi maledetti difetti, meritavano di essere perdonati per l’obiettivo di dare vita ad un futuro nel quale tutti speravamo”. La Pivetti, visibilmente emozionata, non nasconde poi il suo rammarico per l’epilogo di quella stagione politica, culminato con la sua espulsione dal partito (per la sua posizione anti-secessionista, ndr): “La faccenda dell’espulsione mi è dispiaciuta tanto, ci ho messo un sacco di anni a metabolizzarla, ma il primo amore non si scorda mai- chiosa la conduttrice televisiva – la Lega rimane una parte importante di me e voglio dirti grazie per quella parte di vita condivisa insieme a milioni di italiani” conclude l’ex deputata rivolgendosi a Bossi.

‘La Confessione’ è prodotta da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play) e su sito e app di Loft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Carta Canta, Marco Travaglio su Loft: “Tutte le nefandezze di ‘Bottino’ Craxi”

next
Articolo Successivo

La Confessione (Nove), Mario Giordano a Peter Gomez: “Renzi in passato mi confidò di volersi candidare col centro-destra”

next