Una donna di 62 anni e un uomo di 25 sono stati allontanati dalla casa famiglia che gestivano insieme ad altre persone in provincia di Mantova con l’accusa di maltrattamenti aggravati e continuati ai danni di ragazzi, per la maggior parte minorenni, alcuni dei quali affetti da disabilità. Ad eseguire le misure cautelari, emesse dalla Procura, sono stati gli agenti della polizia di Mantova, le cui indagini sono partite dopo due reportage mandati in onda dalla trasmissione di Mediaset Le Iene a marzo e sono basate su acquisizioni documenti e intercettazioni ambientali.

Al momento della notifica dell’ordinanza gli uomini della squadra mobile e della sezione della polizia giudiziaria hanno eseguito perquisizioni e sequestri. Intanto i ragazzi rimasti nella struttura di accoglienza sono stati affidati dagli agenti ad altre persone e sono stati avvisati gli organi competenti per la presa in carico dei minori.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Città di Castello, consigliere M5s indagato per rapina aggravata. Lui: “Scambio di persona”

next
Articolo Successivo

Legionari di Cristo, “175 minori abusati dalla fondazione nel 1941: 33 preti responsabili”

next