“La proposta che il ministro Bonafede ha messo sul tavolo da tempo non offre quelle garanzie di ragionevole durata del processo”. A dirlo è Walter Verini, deputato del Partito democratico. “Abbiamo avanzato controproposte che da un lato garantiscono tempi ragionevoli per lo Stato e per i cittadini e che dall’altro lato rendono ininfluenti le parti che per noi sono inaccettabili della riforma della prescrizione”.

“Da un lato, in alcuni ambienti politico-culturali, c’è un estremismo giudiziario, per capirci ‘manettaro’, e dall’altro un ‘garantismo peloso’, come le posizioni del deputato Costa. Il Pd ha cercato d’impostare nella scorsa legislatura il tema della giustizia cercando di tenere insieme tutti i principi costituzionali e credo – conclude Verini – che questa sia la strada da seguire anche per quella che io chiamo ‘nuova agenda di governo’ per i prossimi mesi”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Alitalia, Fassina: “Grave e inaccettabile che decreto sia stato infilato nella legge di Bilancio”. E ribadisce critiche sul fondo salva-Stati

next
Articolo Successivo

Decreti Sicurezza, Radicali: “Governo li cambi come chiesto da Mattarella”. Fiano (Pd) e Palazzotto (LeU): “Vanno totalmente abrogati”

next