Il corpo senza vita di una ragazza irlandese di 30 anni è stato recuperato questa mattina all’alba in mare ad Ancona, nei pressi del cantiere navale Palumbo Superyachts. Dopo alcune segnalazioni, il corpo è stato recuperato verso le 4.20 di questa mattina dai Vigili del Fuoco e da una motovedetta della Guardia costiera. secondo le prime informazioni, la ragazza faceva parte dell’equipaggio di uno yacht, battente bandiera isole Cayman, che da una ventina di giorni è ormeggiato presso il Palumbo Superyachts per lavori di manutenzione.

Il corpo della giovane è stato trasportato all’obitorio dell’ospedale di Ancona: sarà l’autopsia a stabilire se la sua morte sia stata dovuta ad una caduta accidentale in mare o se si tratti invece di omicidio. Intanto la polizia scientifica sta eseguendo i rilievi sul posto per cercare di ricostruire quanto accaduto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Torino, ragazzo di 22 anni precipita dal terzo piano: era a una festa di studenti universitari

next
Articolo Successivo

Maltempo, allerta rossa a Genova: quasi 600 le persone isolate e 19 gli sfollati. Il governatore Toti: “Non uscite di casa, massima prudenza”

next