L’ex presidente americano, Jimmy Carter, a 95 anni dovrà sottoporsi a un intervento chirurgico alla testa per ridurre un’emorragia che preme sul cervello. L’ex inquilino della Casa Bianca è stato ricoverato in una struttura ospedaliera di Atlanta per recuperare dal danno provocato da una caduta in casa che ha causato la formazione della massa all’interno del cranio che, adesso, dovrà essere rimossa.

Carter è stato portato d’urgenza all’Emory University Hospital di Atlanta, in Georgia, e le sue condizioni al momento del ricovero vengono definite buone. A sostenerlo c’è l’ex first lady, Rosalynn Carter, 92 anni. Il 6 ottobre scorso, pochi giorni dopo il suo compleanno, Carter è stato vittima di una caduta in casa che gli ha provocato una frattura del bacino e una ferita al sopracciglio sinistro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Golfo del Messico, pirati attaccano nave offshore italiana. Equipaggio derubato: 2 feriti

next
Articolo Successivo

Catalogna, scontri tra indipendentisti e polizia francese al confine: Tsunami Democratic ha bloccato l’autostrada che porta in Francia

next