Nomi e cognomi di famiglie di origine straniera sui citofoni di case popolari a Bologna citati in un video con tanto di indirizzo e numero civico e poi pubblicato sui social. Stiamo parlando di una diretta su Facebook il deputato Galeazzo Bignami, ex Forza Italia da poco passato a Fratelli d’Italia, già in passato finito nella bufera per alcune sue foto scattate a una festa in cui era vestito da SS nazista. Il video è stato girato durante un ‘blitz’ nel quartiere Bolognina del capoluogo emiliano fatto insieme a Marco Lisei, consigliere comunale prima di Forza Italiua e ora anch’egli FdI. L’episodio, di cui dà conto per prima l’edizione bolognese di Repubblica, risale al 1 novembre. Scopo del video (che qui ripubblichiamo solo la parte iniziale con i nomi oscurati), spiegano gli esponenti di Fratelli d’Italia, è quello di mostrare, raccogliendo “segnalazioni dei cittadini”, che i criteri di assegnazione degli alloggi favoriscono i cittadini stranieri. I due parlano di “discriminazione” ai danni degli italiani. Quanto alla riservatezza, “ci diranno che stiamo violando la privacy – dice Bignami – ma non ce ne frega assolutamente nulla, perché se stai in un alloggio popolare e c’è il tuo nome sul campanello bisogna che ti metta nell’ottica che poi qualcuno può andare a vedere”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ex Ilva, Di Maio: “M5s è contrario al ritorno delle scudo penale. Se la maggioranza presenta emendamento senza accordo è un problema”

next
Articolo Successivo

Ex Ilva, quando Calenda disse no al rilancio della seconda cordata: “Acciaitalia? I Paesi seri non cambiano regole in corsa”

next