“Ti auguro un carcinoma polmonare che ti fulmini”. Il messaggio è indirizzato alla senatrice dem Monica Cirinnà ed è stato scritto su Twitter da @Vanitosa95, utente che con frasi simili si è rivolto sul sito di microblogging anche a Beppe Grillo, Maria Elena Boschi e alla figlia di Laura Boldrini. La senatrice però risponde senza scomporsi: “Grazie!! ma stia tranquilla sono stata operata già 2 volte alla mammella sinistra e sono ancora qui. Conosco il dolore e la paura di morire. Piuttosto lei rifletta su quanto odio ha dentro di sé, quello si che può farla del male. Io la ignoro felicemente”. Alla senatrice sono arrivati tanti messaggi di solidarietà, anche dal segretario del Pd Nicola Zingaretti. “Ti conosco bene – scrive – e so che nessun attacco, nessuna minaccia o insulto ti fermeranno. E noi siamo con te”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Sono un terrone che vive a Milano. Cosa non sopporto? I meridionali che si lamentano della città”. Il video di ‘This is Racism’ che fa riflettere

next
Articolo Successivo

L’Amazzonia ‘è una donna stuprata’. Nelle parole di due giornaliste l’essenza dell’impegno ecologico della Chiesa

next