“La riorganizzazione non serve ai parlamentari, agli attivisti, o agli eletti, ma serve a una Regione come questa dove se c’è un problema un cittadino non sa con chi parlare del Movimento”. Lo dice il leader M5S Luigi Di Maio dal palco di Italia 5 Stelle annunciando che “dal 12 ottobre all’11 novembre tutte le persone che vogliono far parte della nuova squadra dovranno presentare i loro progetti”. E dopo la valutazione delle candidature, “a dicembre si voterà” per la riorganizzazione nazionale e regionale del Movimento.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Bolzano, Svp e destre tedesche approvano la cancellazione del nome ‘Alto Adige’ da una legge. M5s: “Provocazione. La Lega succube”

prev
Articolo Successivo

Italia 5 Stelle, Raggi: “Non ce la faccio a passare la giornata smentendo le cazzate dei giornali”. Stoccata a Salvini e l’abbraccio con Grillo

next