Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha da poco stretto la mano a Mike Pompeo, a Palazzo Chigi, quando la giornalista de Le Iene Alice Martinelli si avvicina ai due e consegna un pezzo di parmigiano al segretario di Stato americano, col riferimento esplicito alle conseguenze di eventuali dazi applicati dagli Stati Uniti al nostro export. Mentre Pompeo accetta il “regalo”, Conte non sembra gradire il blitz della iena: “Mi lasci fare il mio lavoro, il presidente del Consiglio lo faccio io. Così non si difende il made in Italy”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mike Pompeo incontra Conte a Roma: dazi sui prodotti Ue e dossier libico i temi principali. E Washington chiede il distacco dalla Cina

next
Articolo Successivo

Sondaggi Ixè: “Lega stabile al 29, non cresce da un mese. Pd al 21,6 e M5s al 21. Fiducia in Conte in lieve calo. Il 62% a favore di Ius culturae”

next