In Italia un milione e ducentomila persone soffrono di demenza. “Non si tratta solo di Alzheimer o di persone anziane” racconta la dottoressa Francesca Morganti dell’Università di Bergamo che ha curato il progetto Come diventare Dementia Friendly presentato in questi giorni al MEETmeTONIGHT di Milano. La sfida è quella di aiutare malati, famiglie e istituzioni a comprendere che c’è ancora una vita da vivere, nonostante la patologia. “Lo facciamo attraverso un percorso di realtà virtuale facendo vivere alle persone l’esperienza di una persona malata per sensibilizzare le persone a curarsi degli altri. Ognuno di noi deve fare un passo avanti per diventare più inclusivi verso chi soffre a causa di questa malattia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili