“Fabiano ha reso pubblica la sua sofferenza, lo ha scelto per una battaglia di libertà di tutti”, così Valeria Imbrogno, compagna di Fabiano Antonioni, Dj Fabo, a margine dell’udienza alla Corte Costituzionale sul suicidio assistito.”Confido in una risposta positiva da parte della Consulta e credo che Fabiano oggi possa essere felice come tutti noi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Eutanasia, udienza alla Consulta. Cappato: “Al centro c’è la libertà”. Avvocato Stato: “Serve disciplina generale”

next
Articolo Successivo

Eutanasia, il libro di Flores d’Arcais è una lucida riflessione sul potere di decidere per sé

next