Un passeggino può essere un oggetto hi-tech? Assolutamente sì, se è equipaggiato con il nuovo sistema eStroller Bosh. È una soluzione di elettrificazione intelligente che include due motori elettrici montati sull’asse posteriore del passeggino, un freno elettromeccanico, una batteria rimovibile agli ioni di litio alloggiata in un involucro chiuso a chiave per evitare furti, e protetta dagli agenti atmosferici, più un’app per smartphone. Offre un freno motore automatico, un freno di stazionamento, l’assistenza elettrica motorizzata quando si spinge il passeggino in salita e su terreni accidentati, e una funzione di assistenza elettrica alla frenata per camminate rilassate anche in discesa.

Per ricaricare la batteria basta collegarla alla presa di corrente mediante un comune cavo USB. Si può anche usare come caricatore di emergenza per ricaricare lo smartphone. Quando il freno di stazionamento è inserito si attiva automaticamente una funzione di allarme, che suona non appena una persona non autorizzata cerca di spostare il passeggino.

https://vimeo.com/293082881

Per quanto riguarda l’app per smartphone, si può definire “la chiave del sistema”. Il passeggino e lo smartphone comunicano via Bluetooth dopo avere inserito il codice PIN per l’autenticazione. Fra le funzioni disponibili sono degne di nota l’attivazione della funzione push assist in salita, l’impostazione dell’allarme e lo stato della batteria del motore. Il sistema eStroller si può usare anche senza l’app, ma si potrà fruire solo dell’assistenza alla frenata in discesa, del freno automatico e del freno di stazionamento.

Usare il passeggino è semplice perché non ci sono leve o comandi per azionare le funzioni motorizzate, tutto è molto intuitivo. Basta impugnare il manubrio e spingere per attivare le funzioni: se il terreno è in discesa il motore aiuterà a frenare, se è in salita darà una mano a spingere per non fare troppa fatica. Lo stesso se si caricano le borse della spesa. Il grado di supporto elettrico può essere impostato tramite l’app e adattato alle singole esigenze. Non appena si tolgono le mani dal manubrio, il motore si disattiva e viene attivato automaticamente il freno di stazionamento.

Il primo produttore a mettere in vendita un passeggino motorizzato con il sistema eStroller Bosh sarà l’azienda svedese Emmaljunga, con il modello NXT90e che sarà in commercio entro fine anno. Il prezzo non è ancora stato pubblicato, di certo non sarà dei più economici.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotdiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Manciate di AirPods sui binari della metropolitana di New York, gli addetti alla manutenzione non ne possono più

next
Articolo Successivo

Acer strizza l’occhio ai professionisti della creatività con la nuova gamma di notebook e monitor ConceptD Pro

next