“Qualcuno nella storia ha detto che in politica ci sono sempre due categorie di persone, quelli che la fanno e quelli che ne approfittano”. Lo afferma, citando Pietro Nenni, il capo politico del M5S Luigi Di Maio dopo le consultazioni al Quirinale. “Sessanta milioni di italiani hanno vissuto questo agosto nell’incertezza assoluta. Gli italiani è da circa un mese che non hanno più un Governo pienamente in carica. Sulla testa delle loro famiglie è piombata una crisi inaspettata, provocata da una forza politica che ha staccato la spina al Governo di Giuseppe Conte, dopo che quel Governo aveva: rimborsato i truffati delle banche, aveva dato a questo Paese Quota 100 e il Reddito di Cittadinanza, aveva adottato nuove politiche sull’immigrazione e si era guadagnato il rispetto ai tavoli europei e internazionali. Molti di questi italiani stavano aspettando l’abbassamento di tasse, il salario minimo, la revoca delle concessioni autostradali, ma si è deciso di far saltare tutto”, ha aggiunto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Crisi, Di Maio al Quirinale: “Lega ha proposto me come presidente del Consiglio, ho rifiutato”

next
Articolo Successivo

Crisi di governo, Salvini al Quirinale. L’intervento integrale dopo il colloquio con Mattarella

next