Un aereo passeggeri russo è stato costretto ad un atterraggio d’emergenza vicino all’aeroporto Zhukovsky di Mosca: 23 i feriti. Un Airbus della Ural Airlines con 226 passeggeri a bordo e 7 membri dell’equipaggio si è imbattuto in uno stormo di uccelli durante il decollo stamane dall’aeroporto moscovita. L’impatto ha provocato un malfunzionamento dei motori che ha costretto il pilota ad un atterraggio d’emergenza in un campo di grano a un chilometro dallo scalo. 23 persone, inclusi 5 bambini, sono stati portati in ospedale

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Russia, stormo di uccelli finisce nei motori: atterraggio di emergenza all’aeroporto di Mosca. “23 passeggeri sono rimasti feriti”

prev
Articolo Successivo

Iran, Gibilterra libera la petroliera iraniana Grace 1, nonostante il no di Trump. Ora Londra aspetta il rilascio della Stena Impero

next