Nel corso delle operazioni di sgombero dello stabile occupato a Bologna dal collettivo Xm24 – avviate intorno alle 5.30 – è stata abbattuta un’altra porzione delle barricate, usando una ruspa e un altro mezzo più piccolo. Anche i Vigili del Fuoco sono entrati nella struttura. Alcuni attivisti sono arrampicati su piattaforme sospese cantando ed esibendo striscioni contro lo sgombero. Al momento alcuni agenti in tenuta anti sommossa hanno raggiunto il tetto del centro sociale-ricreativo-culturale ‘Katia Bertasi’ accanto a quello dell’ex mercato ortofrutticolo occupato e dove sono in presidio, dalle prime ore del mattino, una decina di attivisti

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Bologna, sgombero del centro sociale Xm24: fuochi d’artificio all’arrivo della polizia

prev
Articolo Successivo

Bologna, due operai muoiono investiti da un tir sulla A14: stavano posizionando la segnaletica

next