Pugni, calci, lanci di bottiglie e transenne che volano. Circa trenta ragazzi sono stati protagonisti di una maxi rissa in una discoteca di Santa Cesarea Terme, nel Leccese. Stando alle prime ricostruzioni, un gruppo di giovani di Casarano e uno di turisti di Bari si sono scambiati insulti, poi minacce e in un secondo momento è scoppiata la lite. Come si vede nel video, i momenti di tensione sono durati a lungo e tra le persone accorse al locale Guendalina c’è chi ha fomentato i ragazzi coinvolti negli scontri e chi, al contrario, li ha insultati per quanto stava accadendo. I feriti (lievi) sono stati diversi e sull’accaduto stanno indagando i carabinieri di Maglie.

Video Facebook/Welcome to Salento

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cosenza, l’operazione da brividi della Guardia costiera: così salvano il bagnante in difficoltà per il mare mosso

next
Articolo Successivo

Foggia, un incendio distrugge i mezzi per la raccolta rifiuti a San Giovanni Rotondo. L’appalto biennale era in fase di assegnazione

next