Lo storico dell’arte Tomaso Montanari racconta un secondo ciclo di quattro opere per la seconda stagione di “Favole Forme Figure”, disponibile su sito e app di Loft. Dopo averci svelato i segreti de “L’ultima cena” di Leonardo, de “La Camera degli sposi” di Andrea Mantegna, de “I Coniugi Arnolfini” di Jan van Eyck e di un esempio di arte romana “Marte a riposo”, Montanari si concentra su “Il martirio di San Matteo” di Caravaggio, conservato nella Cappella Contarelli della chiesa di San Luigi dei Francesi a Roma; su “La lattaia”, il dipinto di Jan Veermer, visitabile nel Rijksmuseum di Amsterdam; su “Las Meninas” realizzato dal pittore Diego Velázquez e conservato nel Museo del Prado, a Madrid; infine su “Il Tondo Doni” realizzato da Michelangelo e visitabile alla Galleria degli Uffizi a Firenze.

“Favole Forme Figure” è realizzato per la piattaforma televisiva Loft ed è disponibile in abbonamento su app e sito di Loft.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Eretici, su Loft l’omaggio di Tomaso Montanari ad Andrea Camilleri: “Un intellettuale impegnato e anticonformista”

next
Articolo Successivo

Favole Forme Figure, su Loft quattro lezioni d’arte con Tomaso Montanari: Manet, Rembrandt, Banksy e l’Arco di Costantino

next