E’ stata accolta al grido di “Carola, Carola, Carola“. Una vera e propria incitazione, mentre metteva piede sulla banchina di Porto Empedocle (Ag) lasciandosi alle spalle la motovedetta della Guardia di finanza, per il comandante della Sea Watch3, Carola Rackete. Associazioni e cittadini hanno espresso solidarietà anche alzando al cielo le coperte termiche: quelle utilizzate per i soccorsi dei migranti. Ma c’è stato anche chi, in mano, teneva una sorta di striscione con la scritta “Carola” e un grande cuore rosso. Claudia Casa di Legambiente teneva in mano invece uno striscione con la scritta. “Salvare vite non è reato”.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Prato, rinviato il processo alla prof incinta del 15enne. Il marito: “Non approvo alcune cose ma la supporto”

prev
Articolo Successivo

Legnano, 71enne ucciso a coltellate: il figlio adottivo confessa. “Umiliato in continuazione”

next