Ambiente & Veleni

EcoFuturo 2019, bioplastiche e fontanelle per ridurre la plastica: “Consumiamo 1 milione di bottiglie al secondo”

Ambiente & Veleni - 30 Giugno 2019

EcoFuturo 2019, bioplastiche e fontanelle per ridurre la plastica: “Consumiamo 1 milione di bottiglie al secondo”

Al via la sesta edizione del festival Ecofuturo, un’occasione per parlare di clima e ambiente e presentare le tecnologie più avanzate in questi settori. Ma non si tratta di una semplice fiera, Ecofuturoè il luogo di incontro tra chi crede in un futuro ecosostenibile. Inventori ed eco invenzioni si distinguono per innovazione e altissima sostenibilità ambientale. Un festival dove non si parla solo di tecnologia. Ma di tecnologia etica (EcoFuturo 2019 si svolge a Padova dal 25 al 29 giugno). Al centro della quinta giornata di Ecofuturo la riduzione dell’inquinamento delle plastiche da imballaggio: “Un milione di bottiglie di plastica al secondo nel mondo, un consumo immenso da sconfiggere con in mano una borraccia, con i fontanelli e con stampanti 3D e bioplastiche”
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ragusa, continua la perdita di petrolio dall’area Eni: ignote le cause. Legambiente: “Problema sottovalutato”

prev
Articolo Successivo

Il caso dell’orso M49, presidente Trentino: “Fa troppi danni, verrà catturato”. Il ministro Costa: “L’ordine non è valido”

next

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione

meteo