Al via gli orali della Maturità 2019 per 520mila studenti italiani. L’esame quest’anno, per via della riforma, non prevede più la classica tesina, ma si ha la possibilità di scegliere fra tre buste contenenti spunti diversi per l’interrogazione. Tra gli studenti alla prova c’è anche Tommaso Cassissa, youtuber classe 2000, molto noto tra i più giovani per i suoi video sulle quotidiane avventure e disavventure di un adolescente. A marzo sul suo canale ha pubblicato un video proprio in vista della Maturità, tornato a circolare sul web in questi giorni di studio. Si chiama “Cosa penso della maturità 2019 (non ti temo)”. Quattro minuti, in cui racconta, con uno stile ironico e pungente, il percorso e le difficoltà da affrontare prima di arrivare al fatidico giorno dell’esame. Non risparmia le critiche, ad esempio sul tempismo della riforma che, comunicata solo a gennaio, ha lasciato pochi mesi per permettere agli studenti di prepararsi e adattarsi alla nuova forma d’esame.  È importante, è il messaggio dello youtuber, che al Ministero si ricordino che i ragazzi sono “studenti e non esperimenti

video dal canale youtube Tommaso Cassissa

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Maturità 2019, al via il nuovo orale con le tre buste: addio tesina, 45 minuti a disposizione degli studenti

prev
Articolo Successivo

Maturità, buste a sorteggio per l’orale. Il vox tra gli studenti romani: “Sembra un quiz televisivo”

next