E’ stato sospeso dall’incarico di governo il sottosegretario britannico agli Esteri Mark Field, finito nella bufera per aver spintonato e preso per il collo una attivista di Greenpeace infiltratasi ieri sera con altri manifestanti durante una tradizionale cena di gala del mondo politico e del business alla Mansion House di Londra per protestare sull’emergenza legata ai cambiamenti climatici.

Lo ha deciso la premier Tory uscente, Theresa May, dopo aver visionato il video-scandalo che ha testimoniato quanto avvenuto. “Il primo ministro ha visto le immagini e le ha trovate molto preoccupanti”, ha detto un portavoce di Downing Street, precisando che “Field resterà sospeso da sottosegretario” per tutta la durata di un’inchiesta interna appena aperta.

Field si è giustificato dicendo di aver agito “d’istinto” temendo una minaccia da parte della dimostrante, Areeba Hamid, ma molti lo hanno criticato e l’opposizione laburista ne ha chiesto il siluramento. Hamid e Greenpeace hanno denunciato da parte loro l’accaduto come “un’aggressione scioccante”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Usa, Trump dà il via libera a raid militari contro l’Iran: poi sospende tutto

next
Articolo Successivo

Iran, gli Usa stanno uccidendo l’accordo nucleare. E l’Europa è complice

next