HP ha annunciato Oltreoceano la disponibilità dell’Omen X 2S, un nuovo notebook indirizzato agli appassionati di giochi che si distingue per la presenza di presenza di due schermi. Oltre al display da 15 pollici tradizionale integrato nel coperchio, infatti, ha un secondo schermo, grande come quello di uno smartphone, posizionato sopra alla tastiera. Serve per agevolare alcune operazioni, come ad esempio ingrandire i dettagli di una particolare scena, controllare la riproduzione di Spotify o mandare messaggi in WhatsApp, senza interrompere il gioco.

I punti di interesse sono molteplici. Primo fra tutti il fatto che lo schermo ha una risoluzione di 1080p e una frequenza di aggiornamento di 144 Hz. Chi vuole esagerare può anche scegliere l’opzione a 240 Hz o quella con risoluzione 4K HDR. La frequenza di aggiornamento è importante per i giocatori perché più volte al secondo viene aggiornata l’immagine sullo schermo, più i contenuti in movimento appaiono fluidi. Con applicazioni ordinarie 60 Hz sono più che sufficienti, nei videogiochi capitano spesso sequenze video molto veloci, valorizzate da frequenze elevate. Il secondo schermo ha una diagonale utile di 6 pollici e una risoluzione Full HD.

La configurazione soddisfa le aspettative di chi non è disposto a scendere compromessi sulle prestazioni: processori fino all’Intel Core i9 di nona generazione, un massimo di 32 GB di memoria RAM, e fino a 2 TB di spazio di archiviazione. Per l’elaborazione delle immagini si può scegliere fra varie opzioni, fra cui la GeForce RTX 2080 Max-Q di Nvidia. Per valutare il livello di prestazioni effettive occorreranno test approfonditi.

Quel che è certo è che sulle prestazioni influisce direttamente la gestione del calore: più è efficace, più il sistema sarà efficiente. A tal proposito HP ha ideato qualcosa di interessante: un sistema di dissipazione che sfrutta il metallo liquido. Secondo HP questa scelta migliora la conducibilità termica di 10 volte, oltre ad aumentare le prestazioni fino al 28% in Apex Legends (un gioco gratuito in stile battle royale) e dell’8,5% in Blender, un software di modellazione, animazione e montaggio video. La novità è molto interessante ma non è inedita: ci sono notebook Asus che la sfruttano.

Presenti infine la tastiera con tasti retroilluminati, e il touchpad decentrato a destra della tastiera, anziché sul poggiapolsi. Sarà da verificare se questa collocazione risulta confortevole e intuitiva. I prezzi per l’Italia non  sono ancora stati comunicati, Oltreoceano si parla di 2.099 dollari, e di 2700 dollari per la versione con 16 GB, un SSD da 1 TB e RTX 2080 Max-Q.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Windows 7 e Windows XP da aggiornare subito per evitare contagi in stile WannaCry

prev
Articolo Successivo

Sui videogiochi ‘violenti’ l’ennesimo allarmismo inutile. Facciamo un po’ d’ordine

next