Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, e il ministro per la Famiglia e le disabilità, Lorenzo Fontana, hanno incontrato al Viminale i rappresentanti delle comunità terapeutiche operanti nel settore delle tossicodipendenze. Così il vicepremier leghista rispondendo alle domande dei giornalisti in conferenza stampa: “Prendo atto del fatto che la Raggi è indagata da anni ed è al suo posto. I nostri candidati sono specchiati. Se ci sono colpe di serie A e colpe di serie B, presunti colpevoli di serie A e di serie B…. a casa mia se uno vale uno, inchiesta vale inchiesta”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Casal Bruciato, la sindaca Raggi va a trovare la famiglia rom e viene insultata: “Mafiosa, schifosa. Portali a casa tua”

next
Articolo Successivo

Casal Bruciato, M5s Roma al fianco di Raggi dopo insulti: “Battaglia di civiltà”. Agenzie di stampa: “Di Maio irritato”

next