“Non ho deciso di fare il politico, ho sempre fatto lo studioso e continuo come ho sempre fatto. Però credo ci sia un pericolo per il Paese – così Francesco Alberoni, storico di 90 anni candidato alle Europee con Giorgia Meloni -. Il Governo giallo verde, nato dal confluire di due forze molto diverse. La Lega è di tipo liberale e capitalistico, il M5S è portato alla democrazia diretta, di tipo anarchico e presidenzialista. La gente ha aspettato che si facesse il Governo, perché un Paese ne ha bisogno. Il mio sospetto è che si siano messi d’accordo, che non abbiano voglia di bisticciarsi tra di loro. Sia Salvini sia Di Maio hanno intenzione di governare per cinque anni insieme. Da studioso, trovo questi accordi pluriennali fatti per gli inciuci. Ma chi se ne frega della democrazia, chi governa l’Italia? C’è un triumvirato, formato da Davide Casaleggio, un gruppo di persone nuove che sta conquistando nuove posizioni di potere” ha detto il sociologo.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Roma, lite Salvini-Raggi. Il vicepremier: “Non regaleremo soldi alla capitale”. La sindaca: “Sulla sicurezza faccia i fatti”

prev
Articolo Successivo

Flat Tax, Meloni: “Lancio sfida a Salvini, la faccia subito. Per ora l’unica cosa piatta che vedo è la crescita economica”

next