“Nel giro di un mese e mezzo possiamo fare la selezione dei navigator e quindi i navigator possono diventare operativi”. Parola del vicepremier e ministro del Lavoro Luigi Di Maio. Ma l’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro (Anpal) sta ancora cercando la location dove fare il concorso per le figure che dovranno guidare i beneficiari del reddito di cittadinanza nella ricerca di un occupazione. Sono attese 100.000 candidature per 3mila posti e, secondo l’Ansa, il primo bando per la ricerca di un luogo per il concorso ha ricevuto candidature mentre per il secondo si è presentata solo la Fiera di Roma. Ora sono stati invitati a una procedura negoziata anche Ergife e Palazzo dei Congressi. E nella lettera di invito si legge che le selezioni si terranno appunto “da aprile a luglio”.

Le giornate richieste – spiega Anpal servizi nel capitolato – “saranno distribuite nei mesi da aprile a luglio 2019 (con esclusione delle festività) sulla base dell’organizzazione della selezione, per un numero massimo di sei giorni”. La prova selettiva si svolgerà in “due sessioni giornaliere da un minimo di 5.000 fino a 10.000 candidati a sessione, per un numero complessivo di giornate da 2 a 6″. In pratica si potranno esaminare fino a 20.000 candidati al giorno.

L’Anpal nel capitolato precisa che potrebbero rendersi necessarie modifiche operative che “potranno riguardare anche i periodi di svolgimento del servizio. In particolare l’appaltatore “non avrà diritto allo scioglimento del contratto, né ad alcuna indennità qualora il servizio debba essere erogato nei mesi successivi a quelli indicati”. In questo caso si comunicherà semplicemente “l’eventuale proroga del termine di espletamento della procedura di selezione all’aggiudicatario con preavviso di almeno 15 giorni”. Anpal servizi inoltre si riserva la facoltà di “non dare seguito alla procedura di gara e/o alla sua aggiudicazione, in tutto o in parte, qualora sopravvengano cause di forza maggiore, senza che ciò possa determinare alcuna pretesa da parte delle società partecipanti o dalla società aggiudicataria”.