Scarcerato in Egitto Alaa Abdel Fattah, blogger icona della Primavera araba. Era in carcere – dopo un precedente arresto nel 2011 – dal novembre 2013 per aver preso parte ad una manifestazione non autorizzata. La sorella Mona ha pubblicato sui social l’immagine dell’attivista mentre gioca con il cane a casa.

Fattah, 37 anni, era stato tra i manifestanti di piazza Tahrir che avevano contribuito alle dimissioni di Mubarak. Nel 2014 era stato nominato dalla Sinistra Unitaria Europea, partito politico presente nell’Europarlamento, per il premio Sakharov dedicato alla difesa dei diritti umani e della libertà di pensiero. La nomination fu poi ritirata per gli attacchi ad Israele in alcuni tweet anche se il diretto interessato ha sempre sostenuto fossero stati decontestualizzati.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Venezuela, Maduro revoca a Guaidò la carica di presidente del Parlamento

prev
Articolo Successivo

Filippine, arrestata Maria Ressa: la giornalista critica con il presidente Duterte. “È una parodia della giustizia”

next