La nuova Model Y, crossover Tesla basato sulla stessa piattaforma della Model 3, in Europa avrà un listino che parte da 57 mila euro. E’ infatti questo il prezzo della “Long Range”, che inevitabilmente sale fino a 61 mila se si opta per la “Long Range Dual Motor” con due motori e trazione integrale, per arrivare a quota 70 mila se si sceglie la “Performance”, che alle dotazioni delle precedenti aggiunge una maggiore potenza. Tuttavia, come si evince dal configuratore ora disponibile anche per i clienti italiani, dotazioni e optional sono nutriti e dunque il prezzo è destinato a lievitare se si vuole approfittarne. Per prenotare una Model Y, infine, si deve versare un deposito (rimborsabile) di 2.000 euro, ma attenzione: i primi esemplari destinati al mercato europeo, e dunque anche italiano, non arriveranno prima del 2021. Mentre per quelli della versione base di cui ancora non si conosce il listino europeo ma che negli Usa parte da 39 mila dollari, la “Standard Range”, bisognerà aspettare addirittura il 2022.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Metano, tra un mese sarà possibile anche il rifornimento self service

prev
Articolo Successivo

La McLaren Senna è tutta di Lego: mezzo milione di mattoncini! – FOTO

next