Il giornalista e conduttore tv Maurizio Costanzo è l’ospite de “La Confessione” di Peter Gomez venerdì alle 22.45 su Nove. Il direttore de Ilfattoquotidiano.it rievoca il periodo precedente la “famigerata” discesa in campo di Silvio Berlusconi, quando due opposte fazioni di collaboratori del Cavaliere si fronteggiavano per incoraggiare o dissuadere l’allora presidente di Fininvest nella decisione di presentarsi alle elezioni del ’94. “Nel ’92-’93 Berlusconi ad Arcore riuniva i direttori, i dirigenti, ecc. Abbiamo letto dappertutto che c’erano due fronti: c’erano lei, Fedele Confalonieri, Gianni Letta, Enrico Mentana, poi c’erano i direttori dei tg, si discuteva la situazione politica – spiega Gomez – Lei, Letta e Confalonieri eravate contro la sua discesa in campo. Marcello Dell’Utri e Cesare Previti, poi condannato per corruzione giudiziaria, spingevano. Ci racconta un po’ queste riunioni?”, chiede il giornalista. L’inventore del Maurizio Costanzo Show dichiara di ricordare molto bene un ultimo incontro ad Arcore. “C’era Mentana, c’era Letta appunto, c’era Giuliano Ferrara, tutti i direttori di rete e tg e lui annunciò la sua discesa in campo – racconta – Finita questa cosa, io prima di andare via, mi appartai con Berlusconi e gli dissi: ‘Guarda, io non ti voterò mai, ma non parlerò male di te’”.

“La Confessione” (12 episodi per 30’) è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

La Confessione (Nove), Gomez a Costanzo: “Che effetto le fece sapere che Dell’Utri trattava con la mafia?”. “Mi impressionò”

next