Casapound porta arance in Campidoglio per chiedere le dimissioni di Virginia Raggi. Il consigliere del Municipio X Luca Marsella, insieme al leader delle tartarughe Simone Di Stefano, arriva davanti a palazzo Senatorio con le arance con l’intenzione di consegnarle al sindaco di Roma in seguito all’arresto di Marcello De Vito. “Chiediamo a gran voce che il sindaco Virginia Raggi si dimetta, così come loro hanno chiesto le dimissioni della giunta Marino quando c’è stato lo scandalo di Mafia Capitale”. Un rappresentante delle forze dell’ordine all’ingresso del Campidoglio, però, non ha permesso l’ingresso agli esponenti di Casapound con le arance. Un gruppo di militanti, comunque, si è riunito in piazza con bandiere e striscioni per richiede le dimissioni della giunta capitolina.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Diciotti, discorso infinito di Rossomando (Pd): ‘Qui si parla di libertà’. Casellati esausta: ‘La smetta o chiudo il microfono’

prev
Articolo Successivo

Via della Seta, finalmente l’Italia arriva prima

next