“La direttiva firmata in tarda sera dal ministro dell’Interno è un impasto di propaganda inaccettabile su una vicenda come questa. Continuare a giocare un esercizio muscolare e di carattere propagandistico sulla vita di persone in carne e ossa è una assoluta vergogna“. A dirlo, alla Camera, in merito alla vicenda della nave Mare Jonio bloccata al largo di Lampedusa con 49 migranti a bordo, è il deputato di Sinistra italiana, Nicola Fratoianni. “Questo governo non ha nulla da dire, secondo il gruppo della Lega. Abbiamo raggiunto ottimi risultati, la gente in mare non muore più” è stata la replica del capogruppo della Lega, Riccardo Molinari.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Cina, Conte: “Accordo ‘Via della Seta’ fa i nostri interessi, potenzia export italiano e non crea vincoli giuridici”

prev
Articolo Successivo

Il senatore dimezzato. Solo Enzo Miccio può salvarci da Pillon

next