Stava guardando la partita dagli spalti insieme alla madre e alla sorella, quando è stato colpito da un attacco cardiaco ed è morto. È successo la sera del 15 marzo alla Sardegna Arena, sul finale della partita tra Cagliari e Fiorentina. Daniele Atzori, 45 anni e residente nell’hinterland, ha avuto un malore ed è morto sugli spalti della Curva Sud. Un attacco cardiaco, a quanto si apprende, che gli è stato fatale. Immediatamente soccorso dal personale sanitario, all’uomo è stato praticato a lungo il massaggio cardiaco e con il defibrillatore, ma purtroppo inutilmente. La tragedia non è passata inosservata perché non c’è stato neppure il tempo di portarlo in ospedale. È stato ricoperto con un telo bianco nel piazzale della curva sud con il personale del 118 e i vigili del fuoco che hanno tentato l’impossibile per salvarlo. Sul posto sono arrivati la polizia e i carabinieri. Ma sui social i tifosi del Cagliari hanno scritto che dalla curva degli avversari c’era chi gridava, all’arrivo dell’ambulanza, “devi morire”. Un fatto riportato anche dalla Gazzetta dello Sport e dalla Nuova Sardegna. Da sottolineare, però, che sui social sono anche tanti gli attestati di solidarietà per il tifoso e gli utenti si augurano che gli ultras responsabili del gesto vengano identificati.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Roma, per superare i campi rom la Raggi manda l’esercito e non gli aiuti

prev
Articolo Successivo

Torino, la giunta M5s sposta gli ambulanti ma loro occupano l’area: “Vogliono farci andare in periferia”

next