L’ex ministro dell’Interno, Marco Minniti, ha partecipato alla London School of Economics a un convegno su sicurezza e immigrazione. All’uscita, Minniti è stato inseguito da un gruppo di studenti con le mani dipinte di rosso che lo hanno contestato per le politiche migratorie messe in atto quando faceva parte del governo Gentiloni. “Se ora la gente spara invocando il nome di Salvini e l’odio è sdoganato, è anche responsabilità delle politiche di Minniti” si legge in un comunicato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Europee, Prodi: “Ue ha fatto marcia indietro ma ora siamo a un bivio. Pd? Spero che si allei con un partito del 4%”

next
Articolo Successivo

Migranti, Palazzotto (LeU) vs Salvini: “Abusi in Libia, Italia è complice”. “Per noi è Paese prioritario”

next