Il fondatore della Lega, Umberto Bossi, è stato dimesso dal’ospedale di Varese dove era stato ricoverato il 14 febbraio scorso per un malore in casa. “Migliora, sta molto meglio, e ora si trova presso una struttura cardiologica di Lugano, in Svizzera, dopo aver lasciato l’ospedale di Varese – dice all’AdnKronos Renzo Bossi – Voglio ringraziare a nome della mia famiglia tutta la struttura dell’ospedale di circolo di Varese, dai medici agli infermieri, oltre che la dirigenza, che hanno curato e seguito in queste settimane papà. Ora si trova nel centro svizzero dove è seguito ormai da 15 anni”.  Portato in ospedale a Varese con l’elisoccorso, Bossi era stato sottoposto a una serie di esami, dai quali non era emersa la presenza di emorragie.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Roma, l’ematologo Francesco Lo Coco si è suicidato gettandosi nel Tevere. Aveva 63 anni

prev
Articolo Successivo

Bologna, bimbo scivola e cade dal carro di carnevale: è in gravi condizioni

next