Il fondatore della Lega, Umberto Bossi, è stato dimesso dal’ospedale di Varese dove era stato ricoverato il 14 febbraio scorso per un malore in casa. “Migliora, sta molto meglio, e ora si trova presso una struttura cardiologica di Lugano, in Svizzera, dopo aver lasciato l’ospedale di Varese – dice all’AdnKronos Renzo Bossi – Voglio ringraziare a nome della mia famiglia tutta la struttura dell’ospedale di circolo di Varese, dai medici agli infermieri, oltre che la dirigenza, che hanno curato e seguito in queste settimane papà. Ora si trova nel centro svizzero dove è seguito ormai da 15 anni”.  Portato in ospedale a Varese con l’elisoccorso, Bossi era stato sottoposto a una serie di esami, dai quali non era emersa la presenza di emorragie.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, l’ematologo Francesco Lo Coco si è suicidato gettandosi nel Tevere. Aveva 63 anni

next
Articolo Successivo

Bologna, bimbo scivola e cade dal carro di carnevale: è in gravi condizioni

next