“Ci hanno lasciato Chernobyl e ci va tempo perché rinascano i fiori. Beppe Grillo è più che mai presente, sta nelle retrovie e fa i suoi spettacoli perché è questo che vuole fare nella vita, ma è molto attento al Movimento”. Lo ha detto Alberto Airola, senatore del M5S. “Tav? Il M5s non darà il via a un’opera del genere. Se si facesse, io lascerei il Movimento, con l’orgoglio di essere io il Movimento e non chi abbandono. Chiara Appendino ha già preso posizione ampiamente, anche se in modo moderato” ha detto il senatore

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Primarie Pd, i candidati tra pronostici, scommesse e appelli: tutta la campagna elettorale in due minuti

prev
Articolo Successivo

Congresso mondiale famiglie a Verona, Chigi: “Patrocinio? Iniziativa di Fontana”. Buffagni (M5s): ‘Nostalgia del Medioevo”

next