Con i dati delle urne “per il governo non cambia nulla, spero invece che per la Sardegna possa cambiare qualcosa ma se governano queste ammucchiate è un po’ difficile”. Lo ha detto il vicepremier del M5s Luigi Di Maio, commentando i primi risultati delle elezioni sarde che vede il Movimento 5 stelle viaggiare intorno al 10%. “Andremo avanti con la riorganizzazione, tra domani e dopodomani ci saranno novità importanti per il Movimento” ha aggiunto Di Maio. Riguardo all’apertura alle liste civiche, “bisognerà iniziare in maniera sperimentale, la cosa importante è parlarne con gli iscritti”, coinvolgerli in quello che, premette, “non sarà un percorso lampo”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Caso Regeni, Conte dopo l’incontro con Al Sisi: “Dal presidente egiziano attenzione e impegno per una soluzione”

prev
Articolo Successivo

Tav, Landini: “Miei dubbi restano da sempre ma conta posizione Cgil”. Scontro con Giannino su pensioni

next