Con i dati delle urne “per il governo non cambia nulla, spero invece che per la Sardegna possa cambiare qualcosa ma se governano queste ammucchiate è un po’ difficile”. Lo ha detto il vicepremier del M5s Luigi Di Maio, commentando i primi risultati delle elezioni sarde che vede il Movimento 5 stelle viaggiare intorno al 10%. “Andremo avanti con la riorganizzazione, tra domani e dopodomani ci saranno novità importanti per il Movimento” ha aggiunto Di Maio. Riguardo all’apertura alle liste civiche, “bisognerà iniziare in maniera sperimentale, la cosa importante è parlarne con gli iscritti”, coinvolgerli in quello che, premette, “non sarà un percorso lampo”

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Caso Regeni, Conte dopo l’incontro con Al Sisi: “Dal presidente egiziano attenzione e impegno per una soluzione”

next
Articolo Successivo

Tav, Landini: “Miei dubbi restano da sempre ma conta posizione Cgil”. Scontro con Giannino su pensioni

next