Bagarre stamattina in Consiglio comunale a Viareggio (Lucca), dov’era in corso il dibattito per l’approvazione del nuovo regolamento urbanistico: il consigliere comunale Peppino De Stefano del Gruppo Misto ha protestato più volte e, quando la sua contestazione non ha sortito alcun effetto, ha strappato i microfoni dalla sua postazione in Assise e li ha scaraventati a terra. Poi, ha raggiunto il banco del sindaco e si è sdraiato sul pavimento. “È una barzelletta”, ha commentato la presidente del Consiglio comunale, Paola Gifuni. La seduta, dopo l’intervento della Polizia municipale, è stata sospesa per cinque minuti. Poi la votazione è proseguita.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Quota 100, Boeri (Inps): “Il grosso del costo della misura graverà sulle generazioni future”

next
Articolo Successivo

Reddito di cittadinanza, presentazione-show tra Einstein e Coldplay. E alla fine Di Maio chiama tutti sul palco

next