“A quello che dice il Presidente Conte non crediamo più. C’è chi parla di boom economico, chi dice che il 2019 sarà un anno bellissimo, di fatto siamo entrati in recessione. Dopo 16 semestri positivi, questo è il primo trimestre dove entriamo formalmente in recessione. Le grandi scelte, ad esempio la Tav e le infrastrutture, sono ancora ferme perché stanno litigando. Quindi finché continueranno a litigare il Paese continuerà a scendere, continuerà a essere in difficoltà in tutto il contesto europeo”. Così Debora Serracchiani, deputata Pd, parlando dei dati Istat sulla recessione italiana e il commento del Premier Conte ‘Il 2019 sarà bellissimo’.