In due video pubblicati nelle ultime ore si vede il momento esatto del cedimento della diga crollata lo scorso 25 gennaio. Le autorità brasiliane hanno diffuso un nuovo bilancio, ancora provvisorio, delle vittime del crollo della diga di residui minerali a Brumadinho, nel Minas Gerais: i morti accertati sono ormai 110, dei quali 71 sono stati finora identificati, 238 dispersi, mentre 108 persone sono state evacuate.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Australia, tira fuori un coltello all’aeroporto di Brisbane: arrestato

prev
Articolo Successivo

Trattato missili, con ritiro di Usa e Russia finisce l’era del controllo sul nucleare. Ma la vera incognita è la Cina

next