Senza striscioni e banchetti, ma con indosso i giubbotti di salvataggio: così questa mattina a Bologna è ricominciato il presidio sotto le Due Torri iniziato il 7 gennaio scorso dall’artista Alessandro Bergonzoni per richiamare l’attenzione sul caso Sea-Watch, interrotto ieri sera dall’intervento delle forze dell’ordine. “Non avevamo chiesto l’autorizzazione, ma servivano 40 giorni per un ottenere un permesso di 48 ore, non avremmo potuto fare nulla” spiega l’attore, che ha chiamato a raccolta artisti, intellettuali (in mattinato dal presidio è passato anche il filosofo Franco Berardi, Bifo), la cittadinanza per “vivere con i propri corpi il dramma dei 49 migranti a bordo della Sea Watch, sequestrati per 17 giorni senza poter sbarcare”.  Alla notizia, arrivata nelle prime ore del sit in odierno, del via libera allo sbarco verso Malta, “Bene”, ha esultato l’attore, “Crederemo allo sbarco quando queste persone saranno scese sulla terra, come una divinità. Ci sarà qualcuno che farà anche il gesto dell’ombrello per dire ‘li abbiamo fregati’”, ma mi domando, e la prossima volta ? Noi comunque continueremo a esserci”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Carige, Mulé (FI): “Perché Conte ha incontrato i vertici della banca? Non è accettabile, riferisca in Aula”

next
Articolo Successivo

Carige, Di Pietro: “Governi cambiano ma risultati sono uguali. Migranti? Su attracco nave decide Toninelli, non Salvini”

next