Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha riferito in Senato sulla manovra dopo l’accordo raggiunto con la commissione Ue e il passo indietro sul deficit-Pil, tra le proteste delle opposizioni. Tutto mentre spiccavano le assenze di Di Maio e Salvini. Dal Pd a FdI fino a LeU e Forza Italia, i gruppi di opposizione hanno attaccato il governo, ricordano le promesse degli stessi vicepresidenti e ironizzando sulle loro assenze. “Dal ‘non ci muoveremo di un millimetro’ siete finiti a farvi scrivere la manovra da quelli che bollavate come tecnocrati di Bruxelles“, ha rivendicato il senatore dem Alan Ferrari. E c’è anche chi, come il senatore di Fdi Adolfo Urso, azzarda: “Tassando chi produce e dando a chi non lavora, è la prima manovra comunista della storia d’Italia”.
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Garofoli, si dimette capo di gabinetto del Mef: il caso della “manina” che aveva inserito nel dl Fisco norma su Croce Rossa

prev
Articolo Successivo

Meluzzi vs Parenzo: “Carabinieri siano dotati di armi a pompa con pallottole di gomma”. “Bullo arcidiacono di ‘sto c…”

next