Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, a Cagliari insieme ai candidati alle Regionali del centrodestra e del Partito sardo d’Azione, ha annunciato di volere “liste pulite“. Un giornalista di Cagliaripad, tuttavia, gli ha fatto notare di sedere accanto al consigliere regionale del Psd’Az, Giovanni Satta, arrestato nel 2016 per un presunto legame con organizzazioni criminali dedite al traffico di droga e ora a processo proprio per traffico di stupefacenti. “Non commento fatti e persone che non conosco” ha risposto Salvini.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Manovra, Moscovici: “Le sanzioni sono sempre un fallimento. La porta all’Italia resta aperta. Cerchiamo soluzione”

prev
Articolo Successivo

Bolzano, la Svp dice sì al matrimonio di convenienza con la Lega: rottamato il Pd nel segno del pragmatismo verso Roma

next