Ha dichiarato di essersi laureato all’università Bocconi di Milano in economia aziendale. Per il Sole 24 ore, però, quella laurea sarebbe falsa. E adesso l’eurodeputato Marco Valli rischia l’espulsione dal M5s. A dirlo all’agenzia Adnkronos sono fonti pentastellate che raccontano come sulla sua posizione è stata fatta richiesta di intervento al collegio dei probiviri, l’organo disciplinare del Movimento chiamato a decretare sanzioni sugli iscritti.

Nato a Milano trentatré anni fa, eletto nel 2014 europarlamentare con ventiduemila voti nella circoscrizione Italia Nord occidentale, Valli era considerato uno dei volti nuovi del Movimento. A Bruxelles fa parte della Commissione per i problemi economici e monetari e della Commissione per il controllo dei bilanci. Un ruolo perfetto per uno che dichiarava di essersi laureato in economia azienda. All’epoca della candidatura, il suo profilo era stato diffuso dal M5s ai vari media mentre il suo curriculum era stato pubblicato sul sito del Parlamento europeo. Solo che quella pagina è stata rimossa il 29 settembre 2017 e mai sostituita. Stessa cosa per quanto concerne la sua pagina sul sito del Movimento 5 stelle.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Roma, il messaggio di Virginia Raggi ai suoi sostenitori: “Non è opportuno manifestare nel giorno della mia sentenza”

prev
Articolo Successivo

Pd: Martina si è dimesso, in pochi se ne sono accorti, nessuno offre soluzioni

next